Un mutuo personale è un tipo insolito di prestito ipotecario in cui i fondi provengono da un individuo o un’organizzazione e non da un prestito da un’istituzione finanziaria o una banca. Questo differisce dal solito tipo di mutuo in quanto non vi è alcun requisito di sicurezza (collaterale) da mettere prima che il prestito sia sancito. Il ricavato del prestito è dato al mutuatario direttamente. Mentre questi prestiti non hanno tanta documentazione come i mutui tradizionali, sono spesso più facili da qualificare perché coinvolgono meno scartoffie. Per questo motivo, molti individui li preferiscono ai prestiti convenzionali.

I mutuanti privati forniscono i loro servizi a coloro che hanno tutti i tipi di problemi di credito e hanno bisogno di aiuto per qualificarsi per un mutuo tradizionale. Anche se la maggior parte dei mutuanti di questo tipo offrono consulenti di credito, è ancora possibile fare domanda per un mutuo privato da soli. Se avete un buon rating di credito e un piano di mutuo corrente in atto, si può essere in grado di qualificarsi senza un consulente. Al fine di trovare il mutuante privato che meglio soddisfa le vostre esigenze, prendere il tempo per confrontare diversi istituti di credito e trovare quello con i migliori termini e tassi per le vostre circostanze. Infatti, c’è da dire che molte delle migliori società di intermediazione e di sviluppo immobiliare di lusso di oggi impiegano quindi questa applicazione per effettuare una gran parte della loro valutazione dei prestiti e del meccanismo di concessione dei prestiti personali, oltre alle varie tipologie di attività quotidiane di revisione e di concessione dei prestiti commerciali.

Uno dei maggiori vantaggi di usare un fornitore privato di assicurazione ipotecaria invece di un prestatore convenzionale è che sarete in grado di qualificarvi per il finanziamento anche quando avete un credito non perfetto. Questi prestatori tendono a vedere i mutuatari come buoni investimenti, poiché hanno poco rischio e un alto potenziale di profitto. Poiché questi prestatori impostano i propri criteri per il prestito, possono impostare i termini e i tassi di interesse per essere competitivi. Lo fanno raccogliendo una piccola tassa ogni mese e passandola al mutuatario. Poiché questo viene fatto nel migliore interesse del mutuatario, sono disposti a dare questo tipo di prestito a persone con un credito non perfetto.

Clicca sul sito se desideri approfondire meglio l’argomento.