Uno dei sogni di tutta una vita, per ogni persona, sia che si tratti di una persona che vive da sola o che magari ha famiglia, e dunque un marito o una moglie o un compagno e magari anche figli e amici a quattro zampe, è e resta quello di comprarsi una casa. Comprare una casa, esserne il proprietario, è per certi versi un grande, grandissimo traguardo esistenziale, una sorta di termometro di quelli che sono i nostri obiettivi di vita, uno step che magari fin da piccoli sognavamo di tagliare, ma che per certi versi si pone sempre di fronte al grande ostacolo delle opportunità e della capacità. In primo luogo, dobbiamo avere ovviamente delle entrate economiche per garantirci in tal senso: e in ogni caso, avere uno stipendio o una rendita non rappresenta certo quella che è la base sicura per comprare casa, con i costi esorbitanti che questo implica.

Ecco perchè ovunque nel mondo una quantità enorme di persone si trova a analizzare la chance di chiedere un prestito, un mutuo, un finanziamento per riuscirci.

Se siete sul mercato per una nuova casa, potreste aver sentito parlare di sovvenzioni e prestiti per la prima casa da parte dei media, agenzie governative, o dai vostri amici e parenti. Tuttavia, ci sono diverse cose che dovete sapere su questi tipi di programmi di prestito per la casa prima di ottenerne uno.

I prestiti e le sovvenzioni per la prima volta sono offerti da varie organizzazioni e fondazioni private. Questi fondi possono essere utilizzati per aiutarvi con acconti, costi di chiusura o spese di ristrutturazione. La vostra idoneità per i prestiti e le sovvenzioni per la prima casa dipende in gran parte dal vostro reddito, credito e debito personale. Pertanto, fate la vostra dovuta diligenza per garantire che non vi manchi alcun programma di sovvenzioni per la prima casa che potrebbe farvi risparmiare denaro nel lungo periodo. La maggior parte dei programmi che pagano gli interessi richiedono solo ai mutuatari di mantenere i loro pagamenti mensili. Ciò significa che se rimanete indietro in pochi mesi, potete aspettarvi che il denaro che vi viene trattenuto venga richiesto nuovamente non appena iniziate a fare i vostri pagamenti regolari.

Quando richiedete un prestito, il vostro prestatore esaminerà prima di tutto la vostra situazione finanziaria. Se avete un’eccellente valutazione del credito, potreste non aver bisogno di un prestito dalla vostra banca. Tuttavia, se avete un credito scadente, i prestatori possono prendere in considerazione la vostra richiesta di un prestito garantito per la casa. Un prestito garantito è molto più facile da qualificare rispetto a un prestito senza garanzie collaterali. Per richiedere un prestito garantito, dovete possedere una casa, oltre a fornirla con una garanzia come un’auto o un capitale proprio. La maggior parte degli istituti di credito richiede che manteniate la vostra proprietà per almeno sette anni, anche se ci sono alcune eccezioni a questa regola.

Desideri approfondire ulteriormente l’argomento trattato qui? Puoi cliccare qui.